Coronavirus | Informazioni sulle visite

2. Giugno 2020

La sicurezza e la salute dei nostri ospiti e dei nostri collaboratori continuano ad avere la massima priorità.

Un allentamento generale del divieto di visita è attualmente in corso di attuazione in tutto il Gruppo Tertianum. Tuttavia, per quanto riguarda il regolamento di visita valgono diverse disposizioni cantonali.

Contattate la struttura di vostra scelta per ulteriori informazioni e organizzate la vostra visita individuale in anticipo.

NB: Nuove ammissioni e visite della struttura per interessati sono possibili su appuntamento

Tertianum
    Salute nella terza e quarta età

Perché umanità e qualità sono due priorità assolute di Tertianum

Zurigo
31.05.2017

Da più di 30 anni Tertianum è un partner affidabile per le cure nella terza e quarta età. Da sempre attribuisce grande importanza ad umanità e qualità. Grazie a uno scambio intenso e a una struttura gerarchica snella, Tertianum adempie al meglio questi standard nei confronti dei suoi ospiti.

Gli ospiti in un reparto di cure Tertianum necessitano di assistenza supplementare che viene fornita nel rigoroso rispetto del concetto di cure di Tertianum:

«Per noi la persona è un soggetto consapevole e degno di rispetto che si dedica a un’attività con un senso e un valore, contribuendo così a dar forma all’ambiente che la circonda. Prendiamo sul serio le persone insieme alla loro storia, le rispettiamo nel loro desiderio di ottenere la massima autonomia e autodeterminazione possibile.»

Tutti gli ospiti, è irrilevante se di una residenza di Tertianum o di un suo centro abitativo e di cure, beneficiano di un’ampia offerta di cure. Felix Wintsch, Responsabile Gestione qualità e sviluppo professionale, sottolinea: «La qualità delle cure è uguale per tutti. È un criterio molto importante per noi.»

Umanità nella vita quotidiana

Secondo le linee guida di Tertianum, prioritari sono i desideri individuali della persona anziana, anche se a volte possono porre i collaboratori in una situazione difficile. Felix Wintsch spiega: «Se un ospite affetto da demenza ha la pressione alta e rifiuta i medicamenti per abbassarla, la sua decisione è considerata come una consapevole dichiarazione di volontà. Secondo le nostre linee guida dev’essere rispettata rinunciando a somministrare questi medicamenti». In un caso di questo genere bisogna comunque compiere in un secondo tempo o in un altro contesto un ulteriore tentativo per somministrare i medicamenti necessari. A tal fine vengono coinvolti il medico di famiglia o i parenti della persona in questione. «Questa collaborazione è fondamentale per noi», ribadisce Felix Wintsch.

Tertianum sinonimo di qualità

Un dilemma come quello menzionato sopra e i problemi che comporta vengono discussi in modo approfondito in corsi interni di perfezionamento professionale o nei gruppi specialistici Tertianum. Il Gruppo specialistico Sviluppo cure comprende Esperti in cure e Responsabili Servizi infermieristici provenienti da case per anziani nonché esperti del sistema RAI-BESA, che insieme definiscono strutture basilari. I gruppi specialistici coniugano teoria e pratica. Felix Wintsch: «Nell’elaborazione di un concetto coinvolgiamo la base per renderlo facilmente attuabile nella pratica. Questo è il grande vantaggio di Tertianum».

Garantire standard elevati

In particolare nelle aree con prestazioni di cura è indispensabile ottimizzare i processi. Felix Wintsch: «Il sistema sanitario esige processi efficaci e un impiego efficiente delle risorse». Gli ordinamenti organici cantonali prescrivono il tempo massimo che può essere dedicato a determinati compiti. In particolare l’assistenza di anziani affetti da demenza richiede spesso più tempo. «Ecco perché sono indispensabili processi efficienti. Tertianum li garantisce facendo leva su concetti specifici e strutture ben rodate», puntualizza Felix Wintsch. 

Ähnliche Beiträge

Come vivere la terza e quarta età in vacanza

L'invitante area verde con vista sulle montagne offre diversi spazi adatti per sedersi e rilassarsi, chiacchierare e prendere il sole. Elisa Baranzini, pensionata, gode di tutto questo davanti a un buon piatto genuino. La Signora Elisa è molto felice di poter vivere nel Centro abitativo e di cura Turrita a Bellinzona nell’suo appartamento di due camere e mezzo.

Perché per Tertianum è importante che gli ambienti siano adatti alla terza e alla quarta età

Esistono diverse forme abitative per anziani. Ciò che le accomuna è il fatto che sono concepite nel modo più consono possibile all'età. Tertianum attribuisce la massima importanza a soluzioni abitative adeguate all'età.

Arriva l’estate: ecco come prepararsi alla calura

Il caldo è ormai alle porte e può mettere in pericolo la salute delle persone in età avanzata. Si parla di canicola quando si registrano umidità elevata e alte temperature anche di notte per più di 48 ore. Il personale del Tertianum Parco Maraini è formato per eseguire le procedure adatte alla terza e quarta età in caso di canicola.