Coronavirus | Informazioni sul divieto di visita

18. Maggio 2020

Visite su appuntamento possibili nelle zone di visite

La sicurezza e la salute dei nostri ospiti e dei nostri dipendenti continuano ad avere la massima priorità. Di conseguenza, le visite al interno delle strutture di Tertianum non sono possibili.

In alcuni strutture Tertianum, con preavviso, sono nuovamente possibili visite nelle zone di visite speciale nel rispetto delle misure di sicurezza e di igiene (solo nei cantoni in cui vige piû un divieto generale di visita). Contattate la struttura di vostra scelta per ulteriori informazioni e per fissare un appuntamento individuale.

Tutte le aree pubbliche, compresi i ristoranti, rimarranno chiuse. Non è possibile accedere agli appartamenti e alle camere di cura dei nostri ospiti.

Vi ringraziamo per la vostra comprensione.

È qui che
      voglio vivere

Soggiorno con prestazioni di cura senza preoccupazioni finanziarie

Un trasloco nel reparto di cura di un centro abitativo e di cura comporta spesso una serie di domande sul finanziamento del soggiorno. Qui trovate una panoramica dei costi generali. Siamo a vostra completa disposizione anche per un colloquio di consulenza individuale.

In un centro abitativo e di cura come pure in una residenza per la terza e quarta età vengono erogate ogni giorno varie prestazioni per gli ospiti, molte delle quali sono estremamente impegnative e richiedono collaboratori con una buona formazione. I costi variano notevolmente a seconda delle esigenze degli ospiti. Un giorno nel reparto di cura può costare tra 140 e 560 franchi.

Composizione dei costi in caso di necessità di cure

I costi giornalieri nel reparto di cura vengono determinati dai tre settori cure, assistenza e servizio alberghiero.

  1. Cure: le spese di cura si orientano alle necessità di cure dell’ospite, misurate su una scala da 0 a 12. Le spese di cura vengono assunte dagli ospiti per un massimo di 21.60 franchi, dalle casse malati per 9-108 franchi e dall’ente pubblico.
  2. Assistenza: l’assistenza comprende colloqui, attività, gite e vita quotidiana. Queste prestazioni non sono integrate nelle spese di cura. Anche alle persone con una minore necessità di cure occorrono determinate forme di assistenza. I costi di assistenza devono essere assunti dagli ospiti stessi.
  3. Servizio alberghiero inclusa pensione completa e servizio di lavanderia: le spese per il servizio alberghiero vengono assunte dagli ospiti.

Rendita insufficiente

Se i costi per un soggiorno in un reparto di cure di un centro per la terza e quarta età superano il reddito personale della rendita, in alcune circostanze è possibile far valere il diritto alle prestazioni complementari (PC) all’AVS che coprono la differenza tra le spese effettive fatturate e i propri mezzi finanziari.

Potete effettuare un calcolo provvisorio dell’eventuale diritto a suddette prestazioni sul sito Internet di Pro Senectute.

Importante: le prestazioni complementari non vengono erogate automaticamente, ma spetta a voi richiederle, come per l’AVS. Inoltre, tali prestazioni sono regolamentate in modo differente a livello cantonale.

Altri punti da osservare

Nel caso di coppie sposate che vivono già in un centro per la terza e quarta età, le prestazioni complementari annue vengono calcolate separatamente per ogni coniuge. I redditi e la sostanza computabili della coppia sono ripartiti tra i coniugi in ragione di metà ciascuno.

In linea di principio, i cittadini stranieri devono aver vissuto ininterrottamente in Svizzera per almeno 10 anni. Per gli stranieri che non provengono da paesi UE, ma che avrebbero diritto a una rendita straordinaria dell’AI, vigono disposizioni particolari.

I nostri consigli per voi

Gli animali domestici sono benvenuti

Traslocare

La decisione